Il Regno di Napoli Bike Packing 2019

Il Regno di Napoli Bike Packing

Ѐ un progetto pluriennale per la tracciatura di percorsi ciclabili in mountain bike di tutta la regione. Vogliamo creare una serie di percorsi che permetteranno a chiunque, italiano o straniero, di attraversare i nostri meravigliosi luoghi. Un viaggio avventura in bicicletta di più giorni che porta a diretto contatto con la natura, in completa autonomia, scoprendo un nuovo concetto di sport: “l’Adventure Bike Packing”. Ѐ noto che il cicloturismo produce economia, la Campania ha tutte le potenzialità per sviluppare questo settore, è ora di iniziare!

Il Regno di Napoli Bike Packing, la cui prima edizione è datata 2 giugno 2017 si è sviluppato su un percorso di 360 km e 8800 metri di dislivello, attraverso strade bianche, percorsi ciclabili, strade asfaltate (a scarsa percorrenza) e sentieri CAI. Ha toccato luoghi ricchi di storia e paesaggi poco noti, ingiustamente squalificati, da recuperare tanto nella pubblica opinione quanto nella fruizione.

Da quest’anno l’organizzazione coinvolge, per la progettazione generale, l’Associazione KTCforma e, per la parte organizzativa, di tracciatura e svolgimento, la ASD theMovers, che ha organizzato da sola, grazie al presidente Gaetano Iovino, le prime due edizioni del 2017 e 2018.

Il Regno di Napoli Bike Packing è un progetto che mostra ai partecipanti i magnifici ma misconosciuti Parchi Regionali della Campania, le Oasi protette, il tutto immerso in un contesto storico-culturale unico e antichissimo. Un’avventura in autonomia avendo a disposizione solo una traccia gps fornita dall’organizzazione e un road book con notizie utili come: dove dormire, dove accamparsi con la tenda e i punti di interesse da visitare.

La partenza è collettiva ma ognuno può decidere autonomamente dove dormire o la durata stessa del viaggio. Ѐ una sfida contro se stessi per ritrovare un autentico e personalissimo rapporto con la natura e i luoghi.

Questo nuovo concetto di sport “l’Adventure Bike Packing” crea legami sociali, soprattutto quando durante il viaggio si incontrano persone che vivono in borghi antichissimi, lontani dai grandi nomi, oppure quando incontri altri viaggiatori, o pastori in montagna e gli parli di cosa stai facendo. Spesso la gente che si incontra è affascinata, stupita dal nostro coraggio e dalla curiosità che ci porta in quei luoghi.

In questo modo si diffonde una filosofia di vita dedita al rispetto della natura e delle persone, alla scoperta dei territori che spesso vengono lasciati a se stessi.

Anche la natura del viaggiare in bicicletta, con la sua “lentezza” rispetto ai classici spostamenti turistici fa sì che l’approccio al territorio sia profondo e meditato, culturale.

Il Regno di Napoli Bike Packing rappresenta una occasione efficace per sviluppare un turismo consapevole, ecologico, virtuoso, che la nostra Regione può e deve sfruttare a pieno. La varietà dei paesaggi e un Clima spesso mite in ogni periodo dell’anno, sono i nostri punti di forza.

partenza de “il Regno di Napoli Bike Packing” 2017

La Terza Edizione 2019

Ogni anno il percorso cicloturistico cambia zona e orientamento, infatti quest’anno la partenza e l’arrivo saranno la Reggia di Caserta. La partenza è prevista per il 25 Aprile prossimo, la gara si concluderà il 29.

Quest’anno Il Regno di Napoli Bike Packing per la prima volta partirà in concomitanza con un raduno, che accompagnerà i partecipanti per i primi chilometri del tragitto.

Il percorso, simile a quello del 2018, abbraccerà il territorio dell’alto casertano, sconfinando in Molise, l’area Beneventana e il confine con il territorio Avellinese. Attraverseremo circa 36 comuni e 6 parchi regionali tra cui due oasi naturali, per circa 380 km e 8000 metri di dislivello.

 

Tappe del Viaggio

25 Aprile – Primo Tratto 

Partenza: Reggia di Caserta (Ce) – Arrivo: Roccamonfina (Ce) 84,5 km

26 Aprile – Secondo Tratto

Partenza: Roccamonfina (Ce) – Arrivo: Letino (Ce) 76,1 km

27 Aprile – Terzo Tratto

Partenza: Letino – Arrivo: Telese Terme (Bn)  – 95 km

28 Aprile – Quarto Tratto

Partenza: Telese Terme (Bn) – Arrivo: Durazzano (Bn)- 73 km

29 Aprile – Quinto Tratto

Partenza: Durazzano (Bn) – Arrivo: Reggia di Caserta (Ce) – 40 km

 

COMUNI ATTRAVERSATI:

Caserta, San Leucio, Vaccheria, Sant’Angelo in Formis, Capua, Triflisco, Bellona, Camigliano, Giano Vetusto, Rocchetta e Croce, Riardo, Teano, Casamostra, Valogno, Ceppagna, Capriati al Volturno, Letino, Gallo Matese, Cusano Mutri, Civitella Licino, San Lorenzello, San Salvatore Telesino, Telese Terme, Frasso Telesino, Bonea, Bucciano, Airola, Luzzano, Valle di Maddaloni, Casola, Piedimonte di Casola, Caserta Vecchia.

PUNTI DI INTERESSE:

  • Reggia di Caserta
  • Diga di Presenzano
  • Lungofiume del Calore
  • Parco Eolico di Durazzano
  • Acquedotto Vanvitelliano

PARCHI REGIONALI:

Per chiunque voglia iscriversi può contattare direttamente frameitalia o andare sul link diretto del RNBP.